Home‎ > ‎

News


Filippine – Oblate Media Center

pubblicato 22 feb 2010, 10:58 da Info Omimissio   [ aggiornato in data 22 feb 2010, 10:59 ]

Il 4 gennaio 2010, l’Oblate Media Center è stato inaugurato presso l'edificio parzialmente rinnovato della DXMS e DXOL all'angolo di Sinsuat e Quezon Avenue a Cotabato City. Il Centro riunisce sotto lo stesso tetto gli uffici delle realtà coinvolte nel ministero dei mass media degli Oblati di Maria Immacolata: DXMS-AM-FM e DXOL società di radiodiffusione di Notre Dame (NDBC), la Mindanao Cross ed i-Watch. 
L’avvicinamento fisico di queste realtà creerà una forte rete tesa a promuovere ed a rafforzare le sinergie tra queste istituzioni. Lo slogan della rete del Centro, "Oltre le frontiere" esprime i valori fondamentali della missione oblata nelle Filippine: l’abbattimento delle barriere tra i popoli in vista della costruzione di relazioni solidari tra di loro. L'apertura della rete mette al servizio della condivisione e della conoscenza le infinite risorse della tecnologia informatica. 
DXMS e DXOL sono le stazioni radio principali della città e della regione che si identificano come "radio per la pace." Attraverso notizie, musica, altri programmi di intrattenimento e di questioni di pubblico interesse, le radio cercano di soddisfare il bisogno di conoscenza, di informazione e divertimento delle persone, sforzandosi di farlo nell’ottica del loro messaggio di pace. DXOL ha appena acquistato e installato un nuovo trasmettitore di 10kw per occupare il primo posto del settore. DXMS ha oltre 50 anni di storia alle spalle, orgogliosa nella sua pretesa di essere stata la prima stazione radio commerciale cattolica nel Paese. Le altre stazioni radio della NDBC, sono DXND-AM e DXDM-FM e si trovano nella città di Kidapawan, e DXOL-FM nella città di Koronadal. 
Il Mindanao Cross è il giornale settimanale cattolico di maggiore tiratura di Mindanao, aperto dal 1948, di cui mancano solo tre edizioni del periodo in cui Marcos impose la legge marziale. Oltre dare informazioni circa la regione, sposa un giornalismo pubblico attivo, attraverso le sue caratteristiche “Sanduguan e Tapatan”, che forniscono analisi e informazioni approfondite per una migliore comprensione delle questioni che interessano la regione. Si sta cercando di stabilire una forte presenza non solo nella città di Cotabato ma anche nelle città di Kidapawan e Koronadal. 
La novità, il più giovane dei servizi, è i-Watch, un servizio audiovisivo che produce e diffonde materiale su vari problemi critici a livello sia locale che nazionale. Ha prodotto documentari video sulle elezioni, gli sfollati interni, i sacerdoti oblati, e anche altre questioni rilevanti per la Chiesa e la società. I-Watch nelle sue produzioni promuove la visione dei poveri, dando voce alle loro sofferenze ed ai loro problemi. 
Questo progetto vede la collaborazione di tre Oblati che sono attualmente riuniti al timone di queste istituzioni: Ignacio Rellin di NDBC, Jonathan Domingo di Mindanao Cross, e Eduardo Vasquez, di i-Watch, e oltre 30 collaboratori laici competenti ed esperti nei vari settori della trasmissione, della stampa e dei mezzi audiovisivi. 
(fonte: www.omiphil.org)

1-1 of 1